Cicloturismo contro la crisi, consigli per viaggiare in bicicletta

7 Mar , 2012  

cicloturismo viaggiare in bicicletta

Si chiama cicloturismo ed è un modo diverso di fare turismo, con uno zaino e una bicicletta viaggiare diventa semplicissimo, ecologico, ma soprattutto economico. Con i prezzi della benzina alle stelle infatti non c’è niente di meglio che una bella pedalata per superare la crisi, che sia per un giorno, per una settimana o per un mese con l’arrivo della bella stagione con la bici si può arrivare dappertutto.



L’importante è non inciampare nell’errore di pensare che il cicloturismo sia adatto soltanto ad appassionati e a giovani molto allenati perchè le modalità sono tante e si può godere tanto di un pomeriggio con la famiglia nelle campagne emiliane quanto di un avventuroso tour del Piemonte in mountain bike.  Una buona organizzazione e informazioni precise in questo caso più che mai sono alla base della buona riuscita della vacanza, lunga o corta che sia infatti evitare i contrattempi è fondamentale in bici e il primo passo è proprio scegliere l’itinerario più giusto per i propri gusti e sopratutto per le proprie possibilità.

Viaggiare in bicicletta con i bambini ad esempio è molto più semplice di quanto possa sembrare, prima di tutto ci sono accessori che rendono pratico il trasporto dei più piccoli e il confronto on-line con altri genitori è utilissimo per scambiarsi consigli, ma anche per superare qualche paura. Sul sito FiabOnlus per esempio, sono raccolte molte esperienze di cicloturismo e di famiglie che hanno scelto di viaggiare in bicicletta con i propri bambini sperimentando diversi tipi di rimorchio ed educando i propri figli al rispetto delle norme di sicurezza che fanno stare più tranquilli i genitori responsabili. Il cammellino è una specie di piccola bici che si attacca a quella del papà o della mamma, trasformandola in un tandem che permette al bambino di pedalare in sicurezza, ma esistono anche trasportini adatti per i più piccoli. Il rispetto del bioritmo del bambino e la scelta accurata di piste ciclabili o strade poco trafficate sono importantissimi e si rimane stupiti nello scoprire quanti percorsi in tutta Europa siano adatti allo scopo.

viaggiare in bici con i bambini

Gli amanti della mountain bike possono trovare preziosi consigli sul sito Turbolince, un sito dedicato al turismo su due ruote fuori dalle strade asfaltate. Qui i più avventurosi possono trovare tanti spunti per trovare nuove mete adatte ad essere affrontate in mountain bike, ma anche recensioni e articoli di strutture turistiche perfette per i ciclisti di montagna. Per quanto riguarda i consigli la sezione GPS è molto esaustiva, oltre a spiegare perchè è importante dotarsi di questo apparecchio si propone di consigliare soluzioni economiche e adatte a tutte le tasche.

Prendere consapevolezza di quanto la ciclo-mania stia invadendo il mondo del turismo è un primo passo per iniziare a sperimentare e fortunatamente in Europa esistono itinerari per tutti i gusti. Un buon contesto paesaggistico, la scarsità di traffico e la praticabilità delle strade sono i tre presupposti su cui costruire il proprio itinerario, tenendo conto che dove non è possibile pedalare spesso è possibile accorciare le distanze con i treni.

Su cicloviaggi.it e viaggiareinbici.it inoltre è possibile trovare tanti consigli per i cicloturisti su cosa è necessario fare e avere per non partire sprovveduti, a cominciare dall’abbigliamento e senza tralasciare qualche appunto sulla preparazione fisica che non può essere sottovalutata.



, , , ,

By  -        
Turistagratis è un comparatore di ricerca voli lowcost e hotel. Inoltre ci teniamo a darvi ogni giorno informazioni utili e articoli su destinazioni turistiche e consigli di viaggio, per farvi viaggiare in modo economico e del tutto sicuro.



Non perderti nemmeno un articolo

Vuoi restare sempre informato sulle ultime offerte e notizie per viaggiare lowcost?
Iscriviti Gratis alla nostra newsletter: