caffè a parigi

Come ordinare un caffè a Parigi: Café au lait o crème Noisette?

20 Mar , 2013  

Se pensate che ordinare un caffè a Parigi sia una cosa semplice, non è proprio così. Ecco tutti i tipi di caffè che potete trovare nella capitale francese.

caffè a parigi

Seduto in una terrazza di Parigi a gustarsi un buon caffè è un’esperienza da non perdere per gustarsi l’atmosfera un po chic e romantica della capitale francese. Parigi offre numerosi cafè e bistrot in ogni angolo della città, trovarli non è difficile, l’impresa più che altro è districarsi tra i mille tipi di caffè e scegliere quello più adatto ai vostri gusti.



Non c’è da stupirsi se Parigi è una delle migliori città al mondo dove gustare un buon caffè (ovviamente dopo quello italiano), grazie alla qualità della loro lavorazione, delle miscele, e il gusto popolare per il rum aggiunto spesso nel caffè. L’unico problema è che troverete molte presentazioni diverse, con i loro nomi alla francese spesso intraducibili, che vi faranno sentire un po spaesati.

Tranquilli! Ora vi diamo una breve spiegazione dei tipi di caffè a Parigi più comuni, che potete ordinare in un qualsiasi bistrot.

  • Café au lait o caffè e latte : Viene servito in una grande tazza di caffè da un lato e una porzione di latte dall’altro. Nella versione latte (Italiano) si aggiunge un po ‘di latte condensato sul fondo della tazza.
  • Café crème : Il caffè quintessenza parigino. Una porzione di caffè e una parte di crema. Di solito è servito con l’accompagnamento di una tazzina di acqua fredda. La crema utilizzata è la crema chantilly , che è panna montata con lo zucchero e qualche goccia di essenza di vaniglia. È possibile ordinarlo anche “double” in tazza grande per prolungare il piacere del suo gusto dolce.
  • Café Noisette : il tipico “taglio” di un caffè espresso con qualche goccia di latte, servito in una tazzina.
  • Tacheté Lait : In Italia è conosciuto come latte macchiato e in Spagna come nuvola o strappo a seconda della piccola quantità di caffè aggiunta nel latte.
  • Hélène Cafè : Se si desidera aggiungere una nota dolce al caffè questo è l’ espresso giusto per voi con un tocco di crema alla nocciola.
  • Café viennois o vienés : Questa forma di caffè è nata nella capitale austriaca, che ha diverse versioni più gustose. Fondamentalmente si tratta di un classico espresso (allungato con acqua calda), a cui si aggiunge la panna montata con qualche ingrediente in più che può essere cioccolato grattugiato o tagliato, o cannella.
  • Café du matin : Di solito a metà mattina si beve come drink. Si comincia con un caffè “lungo” o americano e si aggiunge una buona quantità di latte bollito fino a farlo diventare schiumoso. Se vi viene servito con i bordi della tazza sporchi di latte, non vi lamentate … anzi, significa solo che il latte è bollito abbastanza.

cafè parissien

Naturalmente, nelle birrerie , bar e terrazze parigini si possono ordinare anche i tradizionali caffè americano, espresso o il famoso cappuccino .

E se vi piacciono le versioni più esotiche potete provare il caffè chateau (espresso concentrato in una piccola tazza con qualche goccia di liquore alle ciliegie e una piccola porzione di crema chantilly), la Charente Brulot (flambé al cognac con espresso) cafè au caramel (caffè lungo con una porzione di caramello liquido e panna montata), il cafè français (caffè espresso cognac) o cafè italien (con gocce di liquore Amaretto).

Insomma ce ne sono davvero per tutti i gusti nella lunga tradizione di caffetteria francese. E voi quale preferite?



, ,

By  -        
Turistagratis è un comparatore di ricerca voli lowcost e hotel. Inoltre ci teniamo a darvi ogni giorno informazioni utili e articoli su destinazioni turistiche e consigli di viaggio, per farvi viaggiare in modo economico e del tutto sicuro.



Non perderti nemmeno un articolo

Vuoi restare sempre informato sulle ultime offerte e notizie per viaggiare lowcost?
Iscriviti Gratis alla nostra newsletter: