Dismaland parco divertimenti Banksy

Dismaland: il parco divertimenti di Banksy

24 Ago , 2015  

E’ notizia recente che il noto artista britannico Banksy ha appena aperto il suo personale “parco divertimenti” chiamato Dismaland, che si prefigge di essere l’ anti Disneyland per eccellenza, conoscendo l’estro di Bansky possiamo gia immaginare il genere.

Fino a pochi giorni fa, la città di Weston-super-Mare, situata sul canale di Bristol quasi di fronte Cardiff, era piuttosto sconosciuta al grande pubblico. Una cittadina di mare senza molta personalità e con un po di nostalgia per i tempi andati, quando le cose andavano meglio per l’economia locale.



Dismaland

Nel suo più felice passato vide la presenza di un grande parco divertimenti, il Tropicana, lasciato in decadenza da ormai più di tre decenni, dove le uniche attrazioni ormai rimaste sono scheletri di ferraglia che a stento richiamano l’idea di vecchie giostre e un lago prosciugato pieno ormai solo di spazzatura.

Questo è lo scenario di Dismaland, un parco a tema effimero progettato dell’artista Banksy come contropartita quasi satirica ai famosi parchi di divertimento di stampo Disney, il tutto ruota infatti attorno a somiglianze ingigantite e portate all’inverosimile del famoso brand Americano.

Dismaland-2

Un parco a tema dove il castello della principessa per esempio è solo una sagoma di cartone appoggiata a uno scheletro di ferro arrugginito alle spalle di un laghetto putrido dove troneggia la sirenetta del famoso cartone con sembianze deformate.

Non aspettatevi la gentilezza e cordialità dei dipendenti che contraddistinguono tutti i più famosi parchi divertimenti al mondo, qui sono solo un gruppo di ragazzi con uniformi logore, depressi e maleducati che non faranno fatica a mandarvi a quel paese alla vostra minima richiesta. Tra le altre attrazioni potrete vedere la celebre carrozza di cenerentola capovolta dopo un’incidente con la principessa a terra morta in una pozza di sangue.

Dismaland-3

Ci sono anche attrazioni tipiche dei luna-park come la pesca delle paperelle, anche se qui sono mostri, o potrete guidare una barca telecomandata su un lago colma di migranti e rifugiati di guerra. Insomma, sembra davvero la fiera degli orrori in pieno stile Banksy, che ha voluto proprio esorcizzare a modo suo il mondo perfettino dei parchi divertimenti e in particolare della Disney, uno spettacolo non proprio adatto ai bambini che non rientrano nel suo target ufficiale.

Ma all’interno di questo mondo grigio fatto di critiche e paradossi, si può osservare anche una grande galleria d’arte con opere di artisti come Banksy, ovviamente, Damien Hirst, Jenny Holzer e Jeff Gillette.

dismaland-4

Vi sembrerà strano ma dai primi giorni d’apertura Dismaland ha gia registrato il tutto esaurito, infatti il parco in questione permette l’ingresso ad un massimo di 4.000 visitatori al giorno e in molti si accampano con tende e sacchi a pelo dal giorno prima per accaparrarsi i primissimi biglietti, ad un costo irrisorio di sole 3 sterline, circa 4 euro.

Non vi nascondo che Banksy è uno dei miei artisti preferiti e sarei proprio curioso di visitare questa ennesima stravaganza del genio britannico, che anche dai social e giornali inglesi ha ricevuto molti apprezzamenti positivi riguardo questa sua nuova iniziativa. Nel frattempo fatevi pure un giro sul suo sito ufficiale.



, ,

By  -        
Turistagratis è un comparatore di ricerca voli lowcost e hotel. Inoltre ci teniamo a darvi ogni giorno informazioni utili e articoli su destinazioni turistiche e consigli di viaggio, per farvi viaggiare in modo economico e del tutto sicuro.



Non perderti nemmeno un articolo

Vuoi restare sempre informato sulle ultime offerte e notizie per viaggiare lowcost?
Iscriviti Gratis alla nostra newsletter: