• facebook
  • twitter
  • gplus
  • pinterest
  • feed rss

Posted by on 26 lug, 2011 in Consigli di Viaggio | 3 comments

I 10 posti più infestati dai fantasmi da visitare in Italia

474 Flares Facebook 466 Twitter 5 Google+ 3 Pin It Share 0 474 Flares ×

posti fantasmi italia

Nel nostro articolo precedente abbiamo parlato dei posti più spettrali da visitare negli Stati Uniti, ma il nostro Bel Paese non è certo da meno di fantasmi in Italia con i suoi numerosi castelli e vecchie case nobili abbandonate, dove si intrecciano storie lugubri di cortigiane e vecchi tiranni da far invidia alle trame dei migliori film Horror.

Vediamo quali sono i 10 migliori posti in Italia, dove è possibile avere un contatto diretto con spiriti e fantasmi:

1. Torino

A Torino è possibile recarsi al Maniero della Rotta di Moncalieri, antico castello abbandonato all’apparenza, ma ancora animato dai vecchi abitanti dello stesso che si aggirano macabramente per gli stanzoni gelidi del castello, dove su tutti padroneggia l’austera figura di un monaco morto durante una battaglia della guerra santa, più volte testimoniato da curiosi visitatori che si avventuravano per queste zone.

2. Venezia

Venezia è sicuramente tra le città d’Italia con il più alto numero di avvistamenti fantasmi. Uno su tutti è nei pressi del Canal Grande vicino il ponte di Rialto, dove in alcuni giorni dell’anno è possibile osservare il fantasma di Fosco Loredan, mentre brandisce tra le mani la testa della moglie decapitata in preda ad un raptus di gelosia.

3. Mantova

Il castello di Mantova è protagonista di una triste storia. Qui il ricco feudatario Francesco Gonzaga, fece decapitare la moglie Agnese Visconti, dopo aver scoperto il suo tradimento. Si racconta che dal giorno della sua morte la dama appaia la notte del giorno di Natale, vagando per il castello e urlando perdono al marito per il suo tradimento.

4. Napoli

Nella bellissima Napoli è possibile visitare la certosa di S. Martino, che oltre ad essere un gioiello architettonico è anche la sede di molti fantasmi. Infatti la leggenda racconta che i molti che provarono ad assalirla furono uccisi dalle guardie reali, i cui corpi mai seppelliti furono gettati nei sotterranei a marcire, molti ancora agonizzanti, e ancora oggi è possibile udire al tramonto gelidi lamenti provenienti dai sotterranei.

5. La Spezia

A Scogna Sottana in provincia di La Spezia, c’è la famosa “Casa del Violino“, denominata così dagli abitanti, perchè era abitata da un musicista famoso. Dopo la sua morte a causa di una lunga e grave malattia, la casa restò disabitata per molto tempo e aperta a chiunque vi volesse soggiornare anche per una sola notte. Molti degli accampatori hanno raccontato che alcune notti, il violino del musicista chiuso in una bacheca di vetro iniziava a suonare da solo, e nello stesso tempo dalle mura della casa si potevano udire forti lamenti probabilmente del fantasma del violinista.

6. Palermo

Il castello di Caccamo a Palermo è tra i castelli in Italia con più avvistamenti di fantasmi. Infatti si racconta che per chiunque lo visiti non è difficile imbattersi nel vecchio signore che lo governava, vestito di indumenti di cuoio e con le orbite degli occhi vuoti ancora in cerca di vendetta, in quanto gettato ancora vivo nelle segrete del castello dopo una congiura nei suoi confronti.

7. Milano

Nella seconda metà del XIV secolo Bernarda, figlia naturale di Bernabò Visconti fu rinchiusa nella Rocchetta di Porta Nuova per adulterio.
Bernarda spirò pochi mesi dopo l’incarcerazione e pare sia riapparsa in più occasioni nel chiostro di Santa Radegonda a Milano, dove ancora oggi si dice la si può vedere mentre inveisce contro il padre.

8. Roma

Il Fantasma di Olimpia Pamphili vaga ancora per la piazza su di una carrozza trainata da splendidi cavalli neri.
In molti asseriscono di avere udito le sue risate indirizzate alla popolazione romana: la vita le riservò un ruolo di prestigio e potere ma non riuscì mai a far breccia nel cuore dei romani.
Oggi la sua vendetta consiste nello spaventare a morte i malcapitati che passeggiano di notte per Piazza Navona.

9. Aosta

Ad Aosta si trova uno dei castelli più belli d’ Italia, il castello di Fenis, che è anche visitabile (cosa che consiglio a tutti di fare). Bene qui molti turisti hanno asserito di aver sentito schiamazzi e passi provenienti dal piano superiore del castello, ma la stranezza è proprio che questo piano è completamente sigillato da secoli e quindi off-limits sia per i visitatori sia per gli addetti ai lavori del castello. La novità è che un gruppo di studiosi di fenomeni paranormali ha chiesto il permesso all’assessorato ai beni culturali della regione Valdostana per indagare sul fenomeno. Attendiamo ulteriori sviluppi!

10. Genova

Nei dintorni di Voltri in provincia di Genova, esiste una delle case infestate più famose d’Italia. E’ chiamata proprio la casa delle anime ed era una vecchia locanda, dove i gestori – una famiglia con gravi problemi mentali – uccidevano tutti coloro che si fermavano a rifocillarsi e dopo li gettavano in una grande fossa comune. Questa costruzione abbandonata fino al dopoguerra è stata poi abitata da una famiglia che ha testimoniato più volte di fatti strani e visioni misteriose. In basso potete guardare un filmato abbastanza singolare, durante un servizio della RAI su questo strano fenomeno, è possibile vedere una figura di donna materializzarsi all’apertura di una finestra.

La lista dei posti in Italia, infestati da spiriti e fantasmi è davvero lunghissima. Se siete appassionati del genere potete però recarvi sul sito FantasmiItalia.it, dove  sono divisi per regioni tutti gli avvistamenti e i posti infestati in Italia.


Hai letto: I 10 posti più infestati dai fantasmi da visitare in Italia scritto il 26/07/2011 da Turista Gratis
Copyright © 2013 - 2011 Turistagratis.com
474 Flares Facebook 466 Twitter 5 Google+ 3 Pin It Share 0 474 Flares ×