Turismo fluviale e vacanze in una casa galleggiante: tutti i consigli

9 Mar , 2012  

turismo fluviale e case galleggianti

In Italia il turismo fluviale è ancora allo stato embrionale, si cerca per lo più di rendere navigabili i corsi d’acqua in modo da offrire una possibilità in più di viaggiare e di godersi il paesaggio. Il concetto di casa galleggiante però non ha mai trovato terreno fertile nella nostra penisola, mentre in molte parti del mondo è diventato una vera e propria moda, soprattutto nelle zone ricche di laghi e canali.



Tuttavia  in Veneto è possibile sperimentare una vacanza in battello, su www.houseboat.girolibero.it sono tante le proposte per tutta Europa, incusa l’Italia. Oltre ad un appassionante tour dei canali veneziani è disponibile un itinerario sul fiume Brenta che permette di ammirare le bellissime ville sulla sponda fino all’arrivo a Padova. Si può scegliere di viaggiare su battelli da tre a 12 posti e non occorre la patente nautica.

La Francia è sicuramente uno dei paesi più adatti per il turismo fluviale, con 8500 Km di vie fluviali navigabili vanta infatti la rete più estesa d’Europa. In principio il Rodano era l’antica via navigabile reale e costituiva l’asse principale tra Avignone e Lione, ma grazie ai numerosi canali e alle loro ottime condizioni di navigabilità è possibile percorrere tutta la Francia con una casa galleggiante. Queste strutture infatti possono essere usate come semplice luogo di villeggiatura o, in alcuni casi, come mezzo di trasporto vero e proprio.

Anche l’Olanda si presenta, grazie alla sua morfologia, come una meta perfetta per questo tipo di turismo. Prima di tutto perchè è presente una buona rete acquatica ed è quindi possibile girare gran parte del paese e poi perchè sulle barche è quasi sempre possibile caricare le biciclette, mezzo di trasporto perfetto per l’Olanda. È possibile anche percorrere i canali all’interno di Amsterdam e risalire fino alle campagne, tra i mulini a vento e i campi di tulipani.

vacanze fluviali

Per chi è in cerca di paesaggi più insoliti e selvaggi l’Irlanda potrebbe essere la giusta destinazione. Con i suoi itinerari immersi nel verde e i monumenti celtici l’Irlanda propone anche attività tipiche come la pesca e il golf, ma anche i tradizionali pub che non mancheranno certo lungo il percorso.

La vita a bordo dei battelli fluviali è molto più comoda di quanto si possa pensare e un po’ di organizzazione degli spazi è sufficiente per non patire gli spazi ristretti, che in ogni caso i campeggiatori conoscono bene.

In alcune città sono nati quartieri interi costituiti di sole case galleggianti. Nel porto di Amburgo, per esempio, sono talmente tante le persone che hanno deciso di vivere sul fiume che la comunità si è dotata di una chiesa galleggiante. Berlino ha addirittura dei quartieri galleggianti in particolare sulla Landwehrkanal.

In Canada le case galleggianti hanno molto successo soprattutto sui laghi, ma sono usate soprattutto a scopo ricreativo e turistico piuttosto che come abitazioni, in ogni caso la città di Sicamous, nella Colombia Britannica, è conosciuta come la “Capitale delle case galleggianti”. Su www.charterboat24.com è possibile trovare i contatti per organizzare la propria vacanza in Canada noleggiando barche di ogni tipo, impossibile non farsi tentare dagli splendidi laghi e fiumi che caratterizzano questo enorme paese.



, , , , , , , ,

By  -        
Turistagratis è un comparatore di ricerca voli lowcost e hotel. Inoltre ci teniamo a darvi ogni giorno informazioni utili e articoli su destinazioni turistiche e consigli di viaggio, per farvi viaggiare in modo economico e del tutto sicuro.



Non perderti nemmeno un articolo

Vuoi restare sempre informato sulle ultime offerte e notizie per viaggiare lowcost?
Iscriviti Gratis alla nostra newsletter: