Turismo green: consigli per vacanze eco-friendly

3 Ago , 2012  

vacanze eco friendly

Concedersi una vacanza estiva è qualcosa che tutti noi attendiamo durante l’anno: che sia al mare, per crogiolarsi al sole sdraiati sulla spiaggia, piuttosto che in montagna, per praticare del trekking o fare delle escursioni, poco importa. Ma è possibile andare in vacanza e pensare all’ambiente, allo stesso tempo? Come coniugare il turismo, fenomeno spesso di massa e poco attento all’equilibrio del sistema Terra, con il rispetto del nostro patrimonio ambientale e culturale?



Viaggiare, si sa, è un modo per esplorare il mondo, conoscere nuove culture e tradizioni, arricchirsi e migliorarsi…Per vivere pienamente e consapevolmente l’esperienza del viaggio, è importante adottare un approccio etico e responsabile, attraverso comportamenti e atteggiamenti eco-friendly e sostenibili, che contribuiscano alla tutela dell’ambiente e rappresentino una vera opportunità per turisti e comunità ospitanti.

Una delle sfide più difficili, infatti, è sempre stata quella di assicurare che i benefici del turismo raggiungano le comunità locali, e abbiano un vero obiettivo di sviluppo e di reciproco scambio culturale.  Il turismo etico si basa sul principio che le attività siano sostenibili (e quindi possibilmente green), e si traducano in opportunità per la gente del posto. Sebbene non vi sia ancora una etichetta di certificazione per il turismo equo, è possibile viaggiare “verde”, in modo molto semplice. Quindi, prima di prenotare il vostro viaggio quest’anno, date un’occhiata ai nostri suggerimenti per diventare un vero “turista green”.

1. Portate la vostra bottiglia d’acqua. Sono ancora molti i luoghi in cui non si fa un corretto riciclaggio dei rifiuti, il che significa che bottiglie di acqua in teoria riciclabili, finirebbero nell’inceneritore o in discarica.

2. In vacanza, possiamo venire a contatto con alcune superfici sporche. Ma perché spruzzare sostanze chimiche aggressive sulle mani quando si può optare per alternative completamente biodegradabili, disponibili nei negozi di prodotti naturali locali e presso gli eco-rivenditori on line. Uccidono il 99,99% dei germi, il principio attivo non è tossico, ed è sicuro per gli esseri umani e gli animali.

3. Viaggiare eticamente, pensando al benessere e al rispetto della comunità locale, significa porre attenzione ad alcuni aspetti, apparentemente privi di particolare rilevanza, ma che in realtà possono davvero fare la differenza. Come la scelta di hotel di proprietà di locali e magari a conduzione familiare, di un ristorante tipico del posto, di un souvenir acquistato direttamente  presso una bottega artigiana e non in una di quelle bancarelle posizionate ad hoc per i turisti di massa. Non comprate souvenir di conchiglie o gioielli in corallo, in particolare. Sono quasi sempre raccolti illegalmente, compromettendo in ogni caso l’ecosistema della flora e fauna locale.

viaggi e ambiente

4. Acquistate cibo dai mercati contadini: sono luoghi ideali per fare shopping, e per essere certi  che le verdure che state mangiando (magari cucinate ottimamente alla griglia) o mescolate in insalata non abbiano percorso migliaia di chilometri solo per raggiungere il vostro piatto. Utilizzate piatti riutilizzabili piuttosto che di plastica o di polistirolo.

5. Un bikini biodegradabile? Ecco una scelta per rendere il vostro equipaggiamento estivo più sostenibile. Cercate prodotti di abbigliamento eco-comaptibili, come costumi da bagno, sandali, asciugamani e per la cura della pelle, come i solari. Potreste addirittura innamorarvi di un prodotto o di uno stile che nemmeno sapevate esistesse … per essere responsabilmente fashion.

6. Passeggiate per la spiaggia invece di prendere la macchina per spostarvi: si tratta di un abitudine salutare per voi e per l’ambiente circostante. Tutti gli studi scientifici hanno ormai dimostrato che l’esercizio fisico, così come trascorrere del tempo in un ambiente naturale, sia in grado di migliorare la saluta mentale e fisica. Le vacanze sono una parentesi, un intermezzo al ritmo frenetico di vita cui siamo costretti nel corso dell’anno. Allora perché rallentare e  cominciare a vedere il mondo in una prospettiva diversa? Magari indossando delle lenti green?

7. Una pausa verde fa bene anche al vostro conto corrente. In che modo? Se ad esempio, per la vostra vacanza, scegliete una destinazione vicino a casa, potrete risparmiare sulle spese di viaggio oltre a ridurre le emissioni di anidride carbonica. Le fotocamere usa e getta sono una spesa inutile, nonché una fonte di inutili sprechi.  Così come naturalmente i centesimi spesi per ogni sacchetto di plastica, anche se biodegradibile. Meglio portare con sé delle borse di tela, da riutilizzare ogni volta che si vuole, e per mille diversi utilizzi. Facendo attenzione a sprecare meno, potreste addirittura sorprendervi di quanto denaro extra troverete nel vostro portafoglio al vostro rientro dalle vacanze.

8. Se è possibile, provate ad utilizzare modalità alternative di viaggio. I viaggi in treno, ad esempio, sono molto più ecologici, e si può viaggiare quasi ovunque nel mondo. Se viaggiate in aereo, riducete al minimo il numero di scali lungo il vostro viaggio. Al momento del decollo e dell’atterraggio, vengono create ulteriori emissioni di CO2: meno voli e trasferimenti si fanno, meglio è per l’ambiente.

vacanze green

Ogni vacanza è una nuova esperienza, una opportunità per allontanarsi dalle abitudini e dalla quotidianità, spesso logorante. Facendo una vacanza green, potreste scoprire che è possibile vivere e sopravvivere lasciando a casa ogni diavoleria tecnologica (almeno per alcuni giorni); che esistono luoghi in cui concedersi una pausa all’aria aperta,  in luoghi a bassa emissione di carbonio; e che tutto questo è sorprendentemente rigenerante e disintossicante!

Dobbiamo proteggere la bellezza dei luoghi che visitiamo in modo che la popolazione locale ed i visitatori futuri possano goderne ora e continuare a farlo in futuro. Rispettando i principi del turismo sostenibile, e preservando il delicato equilibrio del pianeta, ne garantiremo la sopravvivenza.



, , , , ,

By  -        
Turistagratis è un comparatore di ricerca voli lowcost e hotel. Inoltre ci teniamo a darvi ogni giorno informazioni utili e articoli su destinazioni turistiche e consigli di viaggio, per farvi viaggiare in modo economico e del tutto sicuro.



Non perderti nemmeno un articolo

Vuoi restare sempre informato sulle ultime offerte e notizie per viaggiare lowcost?
Iscriviti Gratis alla nostra newsletter: