Roma le migliori mostre d’ arte in primavera da non perdere

5 Mar , 2012  

mostre d' arte a Roma in primavera

Ogni mese a Roma vengono inaugurate nuove mostre, mentre altre chiudono i battenti per lasciare spazio ad esposizioni ed eventi di ogni genere. La primavera è il momento perfetto per trascorrere uno o più giorni nella capitale e per inserire nel programma di viaggio una delle tante mostre che la città offre ai suoi abitanti e ai visitatori che desiderano completare l’esperienza romana con qualcosa di particolare.



Alcune mostre sono in dirittura d’arrivo, è meglio affrettarsi per non lasciarsele scappare. C’è tempo fino al 12 marzo per visitare a Palazzo Sciarra “Il Rinascimento a Roma. Nel segno di Michelangelo e Raffaello”. Questa esposizione si propone di presentare al pubblico la Roma rinascimentale, letta soprattutto attraverso le opere degli artisti che interpretarono questo periodo.

Ancora pochi giorni anche per “L’ultima carovana” la mostra fotografica del turco Arif Asci che sarà possibile ammirare fino a domenica 11 marzo ai Mercati Traiano. Gli scatti raccontano l’attraversamento con una carovana di cammelli dell’antica Via della Seta, un viaggio intrapreso dal fotografo nel 1996 per far rivivere e documentare l’itinerario commerciale più famoso della storia. Dopo qualche giorno, il 22 marzo, sarà la volta di “Riflessioni dal cielo, meditazioni in terra: moderne Pitture Calligrafiche dal mondo arabo”, una mostra che punta a far conoscere la cultura araba attraverso l’arte calligrafica di 110 opere realizzate da 76 artisti.

Stessa data di chiusura anche per “Feste danze e furori: dal corteo dionisiaco al Carnevale. Recupero archeologici della Guardia di Finanza”. La singolare esposizione, ospitata nei Musei Capitolini, mette in mostra reperti preziosi recuperati dalle Fiamme Gialle. Sempre ai Musei Capitolini, fino al 30 settembre, è possibile visitare “Lux in arcana. L’Archivio Vaticano si rivela”, un’occasione unica per poter vedere documenti segreti che coprono un arco temporale che va dall’VIII secolo d.C. Fino al XX secolo.

Nucleohistone. Manifesto di Damien Hirst” terminerà il 10 marzo, ancora pochi giorni quindi per partecipare a questo evento promosso dalla Fondazione Pastificio Cecere. Si tratta certamente di un’occasione unica per ammirare le opere di uno dei più quotati artisti contemporanei presso la Galleria Gagosian.

Il 10 marzo sarà inaugurata uno degli eventi più attesi dagli amanti dell’arte, la mostraSalvador Dalì: l’uomo, l’artista”. Fino al 30 giugno, presso il Complesso del Vittoriano, sarà possibile approfondire la conoscenza di una delle figure più eccentriche della storia dell’arte europea attraverso le sue opere ma anche alcuni suoi oggetti personali, documenti e fotografie.

Anche alla Galleria Nazionale di Arte Moderna si alternano esposizioni interessanti, per visitare “Arte povera” però ci sarà tempo soltanto fino al 4 marzo, mentre per “Luoghi, figure, nature morte” si può aspettare fino al 15 aprile. Quest’ultima mostra ospita circa 140 opere che rendono un quadro esaustivo della cultura romana dalla fine del IXX secolo fino al secondo dopoguerra.

Infine, a partire dal primo aprile e fino al 30 settembre, presso gli spazi espositivi dell’Ara Pacis, sarà aperta al pubblico “L’arte dell’avanguardia russa“. I visitatori potranno ammirare 60 dipinti e modelli architettonici degli inizi del XX secolo, provenienti dalla Galleria statale Tretyakov e da alcuni musei regionali russi, un occasione imperdibile per conoscere meglio la storia della Russia attraverso questo controverso movimento artistico.

Foto di mikuzz



, , , , , , , ,

By  -        
Turistagratis è un comparatore di ricerca voli lowcost e hotel. Inoltre ci teniamo a darvi ogni giorno informazioni utili e articoli su destinazioni turistiche e consigli di viaggio, per farvi viaggiare in modo economico e del tutto sicuro.



Non perderti nemmeno un articolo

Vuoi restare sempre informato sulle ultime offerte e notizie per viaggiare lowcost?
Iscriviti Gratis alla nostra newsletter: