Capodanno a Zakopane: visitare la mecca invernale della Polonia

9 Dic , 2011  

visitare zakopane

Diventa una mecca a tutti gli effetti durante il periodo invernale e attira ogni anno centinaia di migliaia di turisti soprattutto per i prezzi poco proibitivi che facilmente si adattano ad ogni tipo di portafogli. Si parla di Zakopane, villaggio lentamente trasformatosi, col passare degli anni, nel centro sciistico per eccellenza del territorio polacco, ed in cui il Capodanno ne fa da padrone.



Può fregiarsi del titolo di capitale meridionale della Polonia che veste gli sci e, per dare coordinate più precise, si trova nel Voivodato della Piccola Polonia dal 1999. I più di due milioni di turisti che annualmente si danno appuntamento a Zakopane per festeggiare le ultime ore dell’anno si troveranno di fronte ad un impressionante distesa di picchi innevati e seminascosti dalla nebbia e vallate pianeggianti anch’esse del tutto coperte da uno spesso strato di gelo brillante.

Si tratta, da una parte, della catena dei monti Tatra, l’unico sistema montuoso polacco a presentare caratteristiche tipiche delle ‘cugine’ Alpi, e dall’altra della valle fluviale omonima, attraversata da strade tuttora percorse da tipiche slitte trainate da cavalli, che danno quasi l’impressione di esser tornati indietro nel tempo di qualche decennio.

Essendo posta a ben 750-1000 metri di altitudine, più in alto rispetto alle altre città vicine, Zakopane è l’ideale per scalate in montagne e discese con gli sci ai piedi ed è proprio nelle stazioni sciistiche sempre ben fornite di attrezzature per sci alpino, salto con sci e combinata nordica, che si è soliti  passare pomeriggi movimentati sulle piste (una per tutte, quella di Dolina Kòliscieliska), in attesa del tramonto per dare il via alla spola tra i tanti locali e night club accessibili nella zona anche senza prenotazione anticipata.

Un paio di nomi che vale la pena di ricordare, una volta messo piede in territorio zakopanese, sono il Rockus e l’Ampstrong. Il primo ospita occasionalmente concerti live, ma è sempre pronto a dare in pasto al pubblico esibizioni di ogni genere musicale, dal ‘classico’ rock n’ roll  fino al gothic e death metal; il secondo, invece, in via Jagiellonskavia, è famoso per il carnet di dj provenienti da tutta Europa, che in special modo nel giorno di capodanno si riuniscono in massa tra le sale del locale.

Per chi volesse, infine, attendere lo scoccare della mezzanotte il giorno del 31 nel modo più tradizionale che esista, in piazza con cappello e guanti, non resta che andare nel centro esatto della città, all’incrocio di via Krupowski e Kosciuszki e prepararsi a brindare.

In definitiva una terra magica da visitare, specie d’inverno, nella grande terra polacca. Per maggiori info vi invitiamo a visitare il sito ufficiale della ridente cittadina polacca.

Foto: by Agnieszka Baranowska



, , , , , ,

By  -        
Turistagratis è un comparatore di ricerca voli lowcost e hotel. Inoltre ci teniamo a darvi ogni giorno informazioni utili e articoli su destinazioni turistiche e consigli di viaggio, per farvi viaggiare in modo economico e del tutto sicuro.



Non perderti nemmeno un articolo

Vuoi restare sempre informato sulle ultime offerte e notizie per viaggiare lowcost?
Iscriviti Gratis alla nostra newsletter: