Capodanno a Parigi: ecco come trascorrerlo

30 Nov , 2011  

capodanno parigi

Il Natale si avvicina, ma è la questione capodanno quella che più impensierisce i viaggiatori che le feste preferiscono passarle fuori porta. Una città che lascia solo l’imbarazzo della scelta su cosa fare è la capitale europea più romantica del mondo, Parigi, che per l’occasione veste i panni di metropoli dalle mille luci. Sono tantissime le opzioni su cui far ricadere la scelta ed una delle più quotate è quella che vede come protagoniste due delle piazze più famose della Francia, alias quelle di  Champs-Elysees e a Monmartre.



La prima è teatro di una festa sfrenata che, a partire dal 21 Dicembre, continua fino alla sera del 31, sullo sfondo della torre Eiffel addobbata di sfavillanti luci natalizie che serpeggeranno freneticamente nel buio della notte parigina esattamente allo scoccare della mezzanotte. Il tutto seguito da magnifici spettacoli pirotecnici in grande stile, visibili anche dalla piazza del più artistico (ed economico) Monmartre, nota con il nome di Sacre Coeur,dove pur respirando un’atmosfera più intima e dimessa non si può far a meno di venir risucchiati dalla movida di cabaret, club e raffinati ristoranti aperti tutta la notte.

Decisamente meno low cost è la scelta di trascorrere la notte più lunga dell’anno in brasserie’ parigine come la Boeuf sur le Toit o la Brasserie Mollard (più adatta a badgets economici ristretti) dove sono disponibili spettacoli di intrattenimento per ogni gusto ed età, cabaret ed esibizioni live di band e musicisti parigini.

Per chi,invece, sogna un capodanno romantico coi fiocchi l’ideale sono le traversate sulla Senna, offerte dalla Marina di Bercy in primis ma non solo, a bordo dei bateaux mouches che, galleggiando dolcemente, accompagna i naviganti nel cuore di Parigi, illuminati dai soli riflessi della città in versione natalizia sulle scure acque del fiume. Varie le fasce di prezzo previste, che oscillano (proprio come i battelli!) dai 300 ai 500 euro, mentre il punto di ritrovo finale è fissato per tutti alla torre-simbolo della Francia.

Infine, per gli amanti delle feste in famiglia non ci si può lasciar sfuggire di mano l’occasione di passare a Disneyland Resort Paris per incontrare Babbo Natale in persona, circondato da tutto lo stuolo di personaggi Disney amati da grandi e piccini, e, come ciliegina sulla torta, per ammirare, naso all’insù, i giochi dei fuochi d’artificio che esploderanno in tutta la loro magnificenza sopra le vette del castello, risplendente fino all’una di notte.

Et voilà, ecco servito un Capodanno nella capitale francese da ricordare per sempre. Bonne Année!



, , , ,

By  -        
Turistagratis è un comparatore di ricerca voli lowcost e hotel. Inoltre ci teniamo a darvi ogni giorno informazioni utili e articoli su destinazioni turistiche e consigli di viaggio, per farvi viaggiare in modo economico e del tutto sicuro.



Non perderti nemmeno un articolo

Vuoi restare sempre informato sulle ultime offerte e notizie per viaggiare lowcost?
Iscriviti Gratis alla nostra newsletter: