I monumenti e le statue più strane del mondo da visitare

12 Nov , 2011  

Anche se appaiono poco alle luci della ribalta, sono moltissimi i luoghi e i monumenti che, in tutto il mondo, sfidano le convenzioni sociali e artistiche mirando a lasciare a bocca spalancata chiunque vi passi accanto. Le guide turistiche difficilmente le indicheranno alle grandi folle di turisti ma ecco alcuni dei monumenti, statue e simili che più hanno suscitato scalpore negli anni.

La statua di La Trobe, Melbourne, Australia

statua La Trobe



È nel centro storico che si trova una delle statue più originali che esistano. Nonostante le fattezze apparentemente tradizionali, la statua, completa di mantello in bronzo e base massiccia di marmo, poggia interamente sulla testa dell’uomo. Del tutto capovolta, conserva il proprio equilibrio da anni e rappresenta uno dei vanti dello stato di Victoria.

Budapest, Ungheria

statua tombino

Fuori da ogni schema e anche dalla strada! Sbuca fuori dal pavimento asfaltato la testa  e il busto di un uomo che poggiando le mani sul bordo di un tombino fa letteralmente capolino all’esterno. Molto simile allo ‘Spione’ di Bratislava, capitale della Slovacchia, seminascosto dietro un angolo con quella che sembra essere una macchina fotografica agguantata in fretta e furia, entrambe le statue hanno un fascino tutto particolare che non manca di strappare un sorriso allibito.

Vaartkapoen, Bruxelles

statua Vaartkapoenen

Situato in piazza Sainctelette, la ‘canaglia del canale’, come da fedele traduzione del nomignolo olandese che gli è stato affibbiato, sbuca anche lei da un tombino, per far inciampare un poliziotto provvisto di mantella, cappello d’ordinanza ed espressione sbigottita immortalata nel momento che precede l’imminente caduta rovinosa. Un originalissimo richiamo simbolico allo spirito ribelle ed anarchico della Bruxelles degli anni ’80, firmato Tom Frantzen.

The Virgin Mother, Manhattan, Stati Uniti

statua The Virgin Mother

Senza precedenti, invece, ed unica nel suo genere, la statua della donna incinta che troneggia al centro dell’isola statunitense con lo sguardo meditabondo rivolto al cielo. Versione americana dell’originale inglese ad opera di Damien Hurst,si può dire che rappresenti ‘profondamente’ uno spaccato della vita vera, dal momento che il lato sinistro del corpo della statua riporta fedelmente le viscere interne di una donna gravida, tutto fasci di fibre muscolari, nervi e ossa.

Macedonia, Makedonium

Strano il nome, ancora più strana la struttura. Sin dall’apertura ufficiale nel 1974 rompicapo per critici dell’arte e non, quello che sembra essere uno mausoleo in piena regola, costruito a Krusevo, ha spianato la strada ad un nuovo livello di architettura avveniristica, partendo dalle catene spezzate che cingono i bordi dello spiazzo a pian terreno (probabilmente simbolo dell’amore per la libertà), passando per la cripta della seconda piattaforma comprendente più di 50 placche, fino ad arrivare alla cupola ‘bucherellata’ ad arte con vetrate colorate. Piccolo grande monumento ideato dalla fantasia a briglie sciolte dello scultore Giordania con la collaborazione dell’architetto Grabul.

Il guerriero di Botero, Yerevan

statua del guerriero di botero

In Armenia, l’irriverente guerriero non avrebbe niente di strano se non fosse per la stazza e le rotondità, eccessive per un soldato, che appaiono ‘straripare’ da qualsiasi angolazione la si veda. Nel centro della città, è impossibile da non notare con la sua armatura ridotta all’osso: solo uno scudo di dimensioni ridicole se paragonate alle proporzioni generali, uno spadino più simile ad uno stuzzicadenti che ad un’arma da offesa e l’immancabile elmo che quasi sembra dividere in due parti il solido blocco della pietra. Altri segni particolari: nudità totale!

The business man, Los Angeles

statua The business man

La vita di un uomo di affari è dura e lo mostra molto bene questa statua, rappresentante un uomo in giacca e cravatta che, ventiquattrore alla mano, ha letteralmente ‘perso la testa’ per la disperazione! Busto reclinato, quello che resta del capo immerso quasi del tutto all’interno delle mura di appoggio e giochi di luce brillanti, per il memorabile complesso bronzeo californiano.

Poseidone, Oslo, Norvegia

Non poteva esserci tema più classico di questo, per una statua che di classico ha ben poco. Imponente nelle dimensioni e massiccio di corporatura, il personaggio mitologico immortalato nella statua rappresenta una inedita divinità furibonda che sfoga la propria rabbia su un gruppo, esiguo, di bambini ancora in fasce. Scagliati in ogni direzione, gli infanti che fungono quasi da appendice al corpo centrale, donano un’impressionante slancio e dinamicità all’intero complesso norvegese.

The Gun with the Twisted barrel (alias Non-violence) ,V&A Waterfront, Cape Town, South Africa

The Gun with the Twisted barrel

Statua in bronzo in formato mini per una versione decisamente fuori dal comune di una pistola, la cui estremità sembra quasi annodata su se stessa, ostruendo definitivamente le canne. Punto di richiamo per gli amanti dell’arte e appello alla non violenza, la versione sudafricana non è altro che una riproduzione della pistola newyorkese, situata di fronte all’UN Building.

Svatý Václav, Praga, Repubblica Ceca

statua san venceslao praga

Forse una delle statue più strane conclude la nostra carrellata. Il Palazzo di Lucerna ospita questa riproduzione del patrono della Boemia, san Venceslao, in groppa ad una cavallo…morto!  Zampe all’aria e testa penzolante, il macabro destriero fa da base di appoggio all’eroe nazionale di Praga dal 1967grazie all’inventiva dello scultore David Cerny. Se l’intento era quello di proporre una parodia dell’originale gruppo equestre conservato nel Museo Nazionale di Praga, critici e pubblico non possono non dare la conferma sulla riuscita del progetto.



, , , , ,

By  -        
Turistagratis è un comparatore di ricerca voli lowcost e hotel. Inoltre ci teniamo a darvi ogni giorno informazioni utili e articoli su destinazioni turistiche e consigli di viaggio, per farvi viaggiare in modo economico e del tutto sicuro.



Non perderti nemmeno un articolo

Vuoi restare sempre informato sulle ultime offerte e notizie per viaggiare lowcost?
Iscriviti Gratis alla nostra newsletter: