La baia dei Dragoni di Ha Long, il paradiso in Vietnam

8 Nov , 2011  

Baia di Ha Long

Secondo la leggenda, furono gli dei ad inviare uno squadrone di draghi nell’attuale golfo di Tonchino, milioni di anni fa, con lo specifico compito di proteggere il popolo vietnamita dagli invasori cinesi.



Una volta immersi nelle scure e profonde acque del Vietnam, dalle fauci delle magiche creature scivolarono delle gocce di giada e fu così che si formarono le circa 3000 isolette che compongono una delle 7 meraviglie del mondo, la baia dei dragoni, altrimenti nota come baia di Ha Long.

Si trova in Vietnam uno degli arcipelaghi più affascinanti che si possa trovare sulla faccia della Terra, le cui meraviglie non smettono ancora di sorprende le migliaia di persone che decidono, zaino in spalla, di percorrere a bordo di un kajak tutti gli isolotti del golfo.

Nonostante lo stato di quasi totale abbandono della maggior parte delle isole, numerosissimi sono gli insediamenti di pescatori per lo più, che vivono dei frutti del lavoro in mare, facendo affidamento sulle centinaia di specie diverse, tra pesci e molluschi, che nella baia di Ha Long trovano il loro habitat naturale. Così tante che gli esploratori francesi che nel XIX secolo scoprirono l’isola più grande di tutte, Hang Dau Go, e la grotta ‘invisibile’ nascosta nel suo entroterra, decisero di ribattezzare il posto niente meno che grotte des merveilles.

Tra villaggi galleggianti che vivono di turismo e kilometri di natura incontaminata, c’è solo l’imbarazzo della scelta!

Le tappe più contese dai viaggiatori sono Tuan Ghau e Cat Ba, mentre meno conosciute risultano essere tesori a cielo aperto come Voi, isola che prende il nome dal termine che in lingua vietnamita indica l’elefante e che meglio rappresenta la sua forma.

Uno sguardo approfondito sulla già citata Cat Ba. È qui che fanno bella mostra di sé, in attesa del flash degli obiettivi, le distese apparentemente infinite di formazioni calcaree che pendono dalla cima delle grotte come dalle pareti più basse, maestose nella purezza delle forme lineari e scintillanti sotto i raggi del sole mattutino.

Imperdibile anche il parco nazionale che protegge da ogni possibile fattore di pericolo esterno circa 70 specie di uccelli e scimmie introvabili altrove. Solo una delle tante peculiarità che rendono assolutamente unica e speciale la meravigliosa baia dei Dragoni.

Foto: by saturn



, , , , , , , ,

By  -        
Turistagratis è un comparatore di ricerca voli lowcost e hotel. Inoltre ci teniamo a darvi ogni giorno informazioni utili e articoli su destinazioni turistiche e consigli di viaggio, per farvi viaggiare in modo economico e del tutto sicuro.



Non perderti nemmeno un articolo

Vuoi restare sempre informato sulle ultime offerte e notizie per viaggiare lowcost?
Iscriviti Gratis alla nostra newsletter: