Quartiere di Marais: una Parigi d’altri tempi, tutta da scoprire

22 Mar , 2012  

cosa vedere nel quartiere di Marais a Parigi

Strade affollate, cafè stracolmi di gente che ride sorseggiando eleganti calici di ottimo vino e melodie zingaresche di proprietà del quartiere di Monmatre. Questa in genere l’immagine che si forma nella mente pensando alle meraviglie di Parigi capitale francese, in cui trovarsi a due passi dalle guglie antiche della cattedrale di Notre Dame e sfrecciare a bordo di un’auto di lusso, in un mix di antico e nuovo, è all’ordine del giorno.



Ma c’è un posto, tra i meandri di Parigi, in cui il tempo sembra essersi fermato, l’atmosfera quieta e come cristallizzata in un’altra epoca e persino le case inaspettatamente fedeli alla vita aristocratica del ‘500 francese. Si tratta del quartiere di Marais, un tempo zona paludosa dominata da acquitrini e sterpaglie e rimessa a nuovo tra ‘500 e ‘600 per volere della ricca nobiltà parigina.

Per tradizione quartiere marcato dalla cultura della comunità ebraica, a Marais ogni metro quadrato è occupato da lussuose residenze a più piani e dai delicati colori pastello, boutique e negozietti a iosa e raffinate pasticcerie e laboratori di maitre chocolatier che riportano chiunque vi metta piede indietro nel tempo, ai gloriosi anni della belle France!

Si può ben capire l’atmosfera magica che si respira a Marais, nella rinomata Place des Vosges. Edificata secondo i canoni distintivi della ‘piazza chiusa’ e voluta da Enrico IV in persona per sostituire il precedente Palais des Tournelles, fatto radere al suolo ancora prima dalla corona di Caterina de’Medici  nei turbolenti anni delle lotte intestine francesi, la piazza è senza ombra di dubbio uno dei luoghi più deliziosi ed incantevoli non solo del quartiere ma di tutta Parigi.

Stretta in una vera e propria morsa di negozi d’antiquariato, gallerie d’arte e cafè, l’intero perimetro della place è circondato da ampi e spaziosi porticati all’ombra dei quali passeggiare nelle calde giornate della primavera parigina, mentre per consacrarsi alla nouvelle cousine che ha reso tanto famosa la nazione francese basta spostarsi di poche decine di metri per accostarsi a chioschi , locali dei mastri cioccolatieri più abili con mestoli e polveri di cacao e ristorantini tipici in Rue des Rosiers.

Dopo essersi leccati i baffi di fronte ad una falafel tipica del luogo, è tempo di approdare in Rue de Sévigné e ripercorrere la storia millenaria di personaggi ed episodi che fecero la storia della Francia, in uno dei cosiddetti ‘hotel particulier’, ex residenze nobiliari del XVI-XVII secolo, alias il Museo Carnavalet.

quartiere Le Marais - Parigi

Qui  è possibile toccare con mano manufatti di archeologia antica e medievale, stampe e oggetti d’arredamento, pitture e riproduzioni in scala dei monumenti principali di Parigi, che ne testimoniano l’evoluzione urbanistica nel passare di anni, secoli e dinastie reali.

Per chi volesse gettare uno sguardo ancora più approfondito, inoltre, si presenta l’occasione, imperdibile persino per chi con storia e arte non familiarizza molto, di poter visitare gli scavi sotterranei eseguiti al di sotto del sagrato della mitica Notre Dame de Paris e toccare con mano le pareti  lisce e levigate della sua tenebrosa cripta.

Altri punti di riferimento per il turista volenteroso del quartiere di Marais sono, infine, il Musée Picasso, l’ebraico  Museo dell’arte e della storia del Giudaismo e l’Hotel de Ville, municipio cittadino eretto in seguito all’esperienza comunarda di Parigi del 1871, a pochi passi dalla luccicante riva della Senna.

Volete dare uno sguardo un po più da vicino ad uno dei quartieri più trendy di Parigi? Allora non perdetevi questo video!

Foto di frenaudmladjenovic_n



, , , , , , , , ,

By  -        
Turistagratis è un comparatore di ricerca voli lowcost e hotel. Inoltre ci teniamo a darvi ogni giorno informazioni utili e articoli su destinazioni turistiche e consigli di viaggio, per farvi viaggiare in modo economico e del tutto sicuro.



Non perderti nemmeno un articolo

Vuoi restare sempre informato sulle ultime offerte e notizie per viaggiare lowcost?
Iscriviti Gratis alla nostra newsletter: