Un capodanno all’irlandese: cosa fare a Dublino nella notte del 31

20 Dic , 2011  

capodanno dublino

Tappa più che valida per un capodanno europeo, l’ Irlanda e la sua capitale Dublino si preparano  sin dai primi di dicembre per i festeggiamenti di fine mese in linea con il più tradizionale e caratteristico spirito irlandese. Se nei giorni precedenti la vigilia non è difficile trovarsi di fronte ragazzini scorrazzanti, vestiti da leprecani e intenti a cantare sui marciapiedi il meglio del repertorio musicale classico di Dublino, nelle ore che precedono la fine dell’anno è ancora possibile passeggiare tra i marciapiedi delle strade principali e ritrovarsi sotto gli enormi striscioni color oro e argento che addobbano archi e lampioni e in mezzo alle migliaia di persone che affluiscono da ogni parte del mondo nel cuore della capitale, Dublino.



Per districarsi tra la marea di party e feste a tema che inondano la città nel giorno di capodanno, una guida indispensabile è il settimanale In Dublin, che raccomanda soprattutto durante le settimane natalizie locali e irish pub che scandiscono a distanza di un passo l’uno dall’altro strade come Grafton Street, Camden Street e South Great Georges Street.

Il pub più rinomato e accreditato della capitale è senz’altro il Temple Bar, riconoscibile da lontano per via delle pareti rossastre che incorniciano l’angolo della strada, ma ci sono altre tonnellate di luoghi papabili che si dimostreranno sicuramente all’altezza delle aspettative.

Uno di questi è il The Celt che nonostante le piccole dimensioni ha da offrire un’atmosfera calda ed accogliente tipica dell’ Irlanda più antica e simile a quella che si trova anche nel ben più esteso McDaid’s.  Negli anni ’50 ritrovo di letterati e artistoidi provenienti da tutta l’isoletta, costituisce ancora un punto centrale all’interno del panorama e della vita culturale irlandese. Su tutt’altro tono, invece, una delle discoteche più in del posto è il Club M, che si dimostra pronto a sostenere l’afflusso di un pubblico più giovane al quale è appositamente dedicata una saletta ‘under 18’.

Tenendo a mente che nella stragrande maggioranza dei locali notturni dell’Irlanda si è intransigenti riguardo al divieto di fumare negli ambienti interni, non resta che inforcare l’uscita e fare rotta verso piazza Christchurch. Qui la folla aspetta la mezzanotte preannunciata dall’allegro scampanellio delle campane della chiesa. Musica a palate e danze sfrenate fino a notte fonda, è il modo tutto irlandese di salutare,all’insegna dell’allegria e della spensieratezza, l’anno nuovo.

Foto: by Martino Nigrone



, , , , ,

By  -        
Turistagratis è un comparatore di ricerca voli lowcost e hotel. Inoltre ci teniamo a darvi ogni giorno informazioni utili e articoli su destinazioni turistiche e consigli di viaggio, per farvi viaggiare in modo economico e del tutto sicuro.



Non perderti nemmeno un articolo

Vuoi restare sempre informato sulle ultime offerte e notizie per viaggiare lowcost?
Iscriviti Gratis alla nostra newsletter: