Visitare Bologna: cosa non perdere della città dei portici

26 Mag , 2012  

visitare Bologna

Antichissima città universitaria, Bologna fa parte di uno dei tanti capoluoghi italiani che godono di una quantità esorbitante di palazzi, chiese, edifici pubblici e porticati che ne testimoniano il passato ricco di eventi e di storia, un miscuglio armonico di stili e una varietà di mura antichissime da mangiarsi con gli occhi che vale la pena di visitare se si passa nei dintorni dell’Emilia Romagna.



Simbolo privilegiato della città sono le due torri gemelle che danno il benvenuto alle porte bolognesi, sull’antica via Emilia. Un tempo il netto profilo allungato si stagliava in tutta l’imponente altezza circondato da casolari e costruzioni in legno, andate perdute però nel corso degli anni; oggi, sebbene il panorama si sia ridotto considerevolmente, fanno ancora la loro maestosa figura nella posizione strategica in cui, in passato, assolvevano la funzione militare di difendere la città.

Simile alle due torri difensive, si erge con il suo centinaio di metri di altezza, la massiccia Torre degli Asinelli, sulla cima della quale è possibile salire a patto di esser disposti ad una sfiancante sfacchinata! Sono ben 498, infatti, gli scalini che compongono la tortuosa salita in verticale, discendendo i quali, invece, ci si ritrova nel bel mezzo dei km di porticato che circondano il pianterreno della costruzione. Qui si trovano botteghe d’artigianato a iosa, ottimo punto di ritrovo per i turisti e nel secolo trecentesco fulcro del ‘mercato di mezzo’ emiliano.

Chiuso a riccio nelle proprie mura fortificate anche il Palazzo Comunale, complesso di palazzi e cortili di epoche diverse che costituiscono una cittadella difensiva vera e propria: il numero esiguo di punti d’accesso, le mura diligentemente merlate e le torri di cinta impenetrabili servivano, e ci riescono con successo ancora oggi, a difendere il territorio dalle turbolente e sanguinose guerriglie che sconquassarono Bologna nel ‘300 e nel ‘400.

portici di bologna

Nel giardino, invece, zona relax dei governanti, si può trovare oggi una fetta di verde adibita ad Orto Botanico (il secondo più importante della penisola) e, a pochi metri di distanza, anche la cosiddetta ‘Scala Regia’ e la celeberrima ‘Cappella Palatina’ acclamata da storici, appassionati di arte e cultura e ‘profani’ del campo per via dell’assegnazione della corona ferrea a Carlo V che avvenne proprio tra quelle stesse dignitose mura antiche.

Di portici, poi, non si può non parlare quando si tratta di Bologna! Traforati, spaziosi, dotati di un cappello ad arco costantemente ondeggiante, di qualsiasi foggia siano dotati i porticati bolognesi, unendo come un fil di spago infilato in più crune, torri, conventi palazzi e contrade del centro storico come delle periferie, costituiscono una vera e propria attrattiva turistica.

In particolare modo nel centro storico di Bologna si possono osservare inoltre altri pezzi del puzzle artistico di cui è composto il capoluogo, come il reticolo di viali fittamente alberati che delimitano il perimetro del nucleo antico urbano o le dieci porte d’accesso, antichi tasselli della vecchia cinta muraria cittadina.

tour di Bologna

Inevitabile non rispondere al richiamo della Piazza Maggiore e dell’adiacente Piazza del Nettuno (arredata dalla omonima statua firmata dal Giambologna), la più scenografica forse di tutta Bologna, sulla quale si affacciano gli edifici storici del Palazzo merlato di re Enzo, la Basilicadi San Petronio, il Palazzo del Podestà e il Palazzo dei Notai.

Infine per godere dell’ entusiasmante veduta della città dall’alto, basta salire sul colle che, seguendo il Portico di San Luca, conduce direttamente a Porta Saragozza ed al tranquillo Santuario di San Luca, mentre per concludere in allegria il tour bolognese, ci si può rilassare tra le accoglienti sedie in stile anni ’70 dell’ Osteria Porta Castello che accoglie turisti e abitanti del luogo con una atmosfera affabile e spensierata in Piazza Bazzano.

E come ciliegina sulla torta, non perdetevi questo bellissimo video di Bologna in 3 minuti!

Foto di nic-minghetti e manu_wela



, , ,

By  -        
Turistagratis è un comparatore di ricerca voli lowcost e hotel. Inoltre ci teniamo a darvi ogni giorno informazioni utili e articoli su destinazioni turistiche e consigli di viaggio, per farvi viaggiare in modo economico e del tutto sicuro.



Non perderti nemmeno un articolo

Vuoi restare sempre informato sulle ultime offerte e notizie per viaggiare lowcost?
Iscriviti Gratis alla nostra newsletter: