Visitare Carcassonne: la leggenda della cittadina francese

25 Apr , 2012  

Carcassonne è uno dei centri più piccoli ma più affascinanti di tutta la Francia, ricchissima di storia e monumenti è ai molti sconosciuti, ma la leggenda che si cela dietro ha davvero dello stravagante.

visitare carcassonne in francia



Narra la leggenda che, molti secoli fa, l’imperatore Carlo Magno, durante una campagna militare, decise di prendere d’assalto il piccolo centro governato da una regina vedova, Dama Carcas.

Presa d’assedio e ridotta alla fame, la cittadina indifesa si salvò grazie all’astuzia della propria regina, che decise di lanciare oltre la cinta muraria difensiva, in direzione dell’esercito imperiale, un ultimo maialino, allo scopo di far credere al nemico di disporre ancora di abbastanza provvigioni per sopravvivere e costringerli così a levare le tende. Al frastuono che seguì il lancio dell’animaletto, i soldati di Carlo Magno presero ad urlare “Carcas sonne!”, “Carcas suona!”.

Nacque così la cittadina di Carcassonne.

Situata nel dipartimento attraversato dal fiume Aude, nella regione della Linguadoca-Rossiglione, Carcassonne è uno dei centri francesi , tuttora fortificato, dalle dimensioni più esigue che ci sia, ma gode di un patrimonio culturale così vasto ed interessante da rendere impossibile non visitarla per un breve soggiorno.

Divisa in due tranche, una parte moderna e la Cité più antica e fedele alle origini, la cittadina vanta un numero impressionante di siti da visitare, più di quanto non ci si possa aspettare per un centro così piccolo.

Uno di questi è sicuramente la Basilica di Saint Nazaire, circoscrivibile intorno al 1096 e riconoscibile per via dello stile romanico punteggiato di gotico, per le aggiunte di vetri riccamente colorati alle finestre e degli intarsi elaborati sparsi in ogni navata.

Spostandosi verso la zona di Pech Mary, ci si imbatte ne ‘Les aigles de la Cité’,le aquile’ di Carcassonne, che altro non è se non un’area protetta in cui esemplari d’una vastissima collezione di uccelli provenienti da tutto il mondo vengono addestrati, secondo l’antica metodologia medievale, al volo libero e alle tecniche di rientro tipiche della tradizionale balconata.

Le dimostrazioni delle peripezie di volo sono costantemente disponibili dal mese di marzo fino a novembre, ma nell’attesa si può occupare il proprio tempo perlustrando i tre bastioni di Saint Martin (altrimenti noto come Saint Marial), di Montmorency e la GrandeTorre o Torre dei mulini, presso la quale gli abitanti del luogo erano solito rifornirsi di acqua, verso la fine del ‘500.

A Saint Martin, in particolare, accanto all’edificio a sezione circolare ininterrottamente ricoperto d’un sottile mantello d’edera, ci si può rilassare all’ombra del giardino circostante o presso uno dei tanti cafè disseminati sulla terrazza spaziosa.

notre dame des anges - Carcassonne

A pochi passi dal Ponte Vecchio, il Pont Vieux, si trova invece la cappella costruita nel 1523, e a lungo utilizzata come ospedale, di Notre Dame de le Santé. Di pari importanza anche il massiccio complesso sacro della chiesa di San Vincenzo e del vicino campanile che, dall’alto dei suoi 54 metri, domina il panorama cittadino in ogni sua parte, ma che in tempi meno recenti veniva sfruttato da scienziati e matematici francesi per calcoli metrici e misurazioni, vista l’insolita altezza.

Infine, da non perdere per nessuna ragione al mondo uno dei monumenti forse più notevoli e rilevanti di Carcassonne,la Chateau Comtal, opera eseguita nel XII secolo, sotto commissione di Trencavel e comprendente ben 14 torri poste nelle mura esterne, 24 all’interno, una basilica e ,per completare il tutto, una chiesetta.

Usato anticamente come residenza pensata appositamente per i visconti, attualmente offre alle lusinghe dei visitatori un convento francescano illuminato da finestre squisitamente gotiche, il Musee Lapidaire, il Cour d’honneur e quello sud-occidentale ‘du Midi’, la costruzione, tra l’altro, più alta dell’intera fortificazione.

Foto di mossaiq



, ,

By  -        
Turistagratis è un comparatore di ricerca voli lowcost e hotel. Inoltre ci teniamo a darvi ogni giorno informazioni utili e articoli su destinazioni turistiche e consigli di viaggio, per farvi viaggiare in modo economico e del tutto sicuro.



Non perderti nemmeno un articolo

Vuoi restare sempre informato sulle ultime offerte e notizie per viaggiare lowcost?
Iscriviti Gratis alla nostra newsletter: