Visitare l’ isola di Santorini: come orientarsi tra Fira, Pyrgos e Oia

2 Apr , 2012  

visitare santorini in grecia

Puntate l’ago della bussola in direzione del mar Egeo, attendete di scorgere all’orizzonte l’arcipelago delle Cicladi e continuate alla volta del meridione. Lì davanti, in tutto il suo greco splendore, sorge l’isola di Santorini!



Un vero e proprio paradiso di spiagge ed entroterra impregnato di puro spirito greco attende turisti e viaggiatori di passaggio, nell’isola maggiore dell’arcipelago che porta lo stesso nome e che deve la propria etichetta italianeggiante ad un secolare influsso veneziano durante il quale si decise di fare dell’isoletta speciale un perfetto esempio di devozione religiosa alla nostrana santa Irene.

Famosa anche come ‘Thera’ nella lingua morta del luogo, Santorini è un modello esemplare di isola vulcanica che dispone di un’ampia zona lagunare interna e di un vasto cratere intorno al quale si dischiudono a ventaglio le numerose attrattive della capitale, Fira, che detiene il possesso dello scalo portuale principale, punta di riferimento per l’intero turismo marittino ellenico.

Se ci si passa di fianco, anche solo di sfuggita, è impensabile non mollare gli ormeggi per un giretto, toccata e fuga, per poi tornare di volata all’esplorazione vera e propria dell’isola. Man mano che si prosegue con il giro turistico ci si imbatte, infatti, in alcuni dei centri più importanti di Santorini: Kamari e Perissa, Pyrgos e Oia.

A Pyrgos, situata nell’entroterra e più a nord rispetto alle coordinate che segnalano la presenza del Monte del Profeta Elia, siti degni di nota sono il Teatro Comunale e il Mercato, opera di Ernst Ziller, mentre il fiume cristallino di Alfeo alimenta la natura fertile dell’area più meridionale della città.

Ad Oia, invece, (in greco pronunciata “ ‘Ia”), ci si ritrova dinanzi al curioso spettacolo di una cittadina che esiste di fatto, ma non per lo stato! Cancellata dalle mappe stradali con un tratto di penna a seguito delle riforme amministrative del 2011, infatti, i casolari d’un bianco squillante e dalla forma squadrata, i cui contorni netti spiccano sullo sfondo bluastro delle profondità dell’acque circostanti, continuano a sopravvivere, abbarbicati in bilico lungo la scogliera, ma se chiedete in giro indicazioni su come arrivare ad Oia, nessuna meraviglia se qualcosa riceverà solo risposte sconsolate.

Dopo aver scattato una foto ricordo al più alto monte insulare, il Profitis Illas (567 metri), ed al piccolo vulcano, completo di caldera, di cui Santorini si fa un vanto, si è pronti per una visita agli scavi dell’Antica Thira, tra le cui macerie sono stati rinvenuti preziosi reperti archeologici come un basilica cristiana, un anfiteatro diroccato e il santuario risalente al lontano 400 a.C., dedicato alla divinità ellenica di Artemidos.

visitare Fira Pyrgos e Oia

Un’occhiata al Museo Preistorico e, dopo un fugace ristoro all’ombra di un classico ulivo greco, con un bicchiere di Vin Santo (la versione locale dell’alcolico toscano) dal sapore dolce e corposo, e la visione da sogno della scura sabbia rossastra delle spiagge di Santorini già si schiude davanti agli occhi.

Quale modo migliore di concludere un tour panoramico della meraviglie dell’isola di Santorini, infatti, se non andare ad immergersi tra le fresche onde del mare greco, in spiagge tanto rinomate da serpeggiare sulle labbra di tutti, nell’isola, come quella di Baxedes, Koloumbos e Perissa.

Se si desidera, invece, un posto al sole un po’ più riparato dal clamore delle vacanze usuali, meglio rivolgersi alle stazioni balneari della più solitaria, e maggiormente decentrata rispetto al circuito turistico dell’arcipelago, spiaggia di Mesa Pigadia.

Volete fare subito un tuffo nelle atmosfere da sogno della bellissima Santorini? Allora non vi resta che gustarvi questo video in tutto relax!

Freedom from Aegean Films on Vimeo.

Vuoi portare i nostri consigli in viaggio con te? Ecco la mappa del nostro itinerario perfetto a Santorini.

Foto di marcelgermain



, , , , , , , , ,

By  -        
Turistagratis è un comparatore di ricerca voli lowcost e hotel. Inoltre ci teniamo a darvi ogni giorno informazioni utili e articoli su destinazioni turistiche e consigli di viaggio, per farvi viaggiare in modo economico e del tutto sicuro.



  • Un bel mesetto in questo posto baciato dal mar e dal sole lo farei molto ma molto volentieri 😉

Non perderti nemmeno un articolo

Vuoi restare sempre informato sulle ultime offerte e notizie per viaggiare lowcost?
Iscriviti Gratis alla nostra newsletter: