Visitare la scozia delle meraviglie naturalistiche

27 Dic , 2011  

natura scozia

La Scozia è da sempre considerata uno dei paesi più ricchi di fascino e di storia di tutt’ Europa e un’occhiata più approfondita alla cartina geografica della Scozia centrale in particolare non può smentire di certo la sua solida fama.



Terra colma di boschi, distese pianeggianti sterminati e laghi profondi che intercorrono tra una montagna dai picchi rocciosi e l’altra sono solo alcune delle infinite meraviglie che il paese custodisce gelosamente.

La storia, in più, ha lasciato il suo segno ben evidente impresso sulle pietre che ancora sostengono i tanti castelli dell’entroterra, come ad esempio quello presente a Stirling, villaggio minuscolo e apparentemente irrilevante se non fosse per l’imponenza del maniero che sovrasta dall’alto di una collina, sopra uno spuntone di roccia vulcanica, tutta l’area del caseggiato. Fortezza inespugnabili, il castello fu testimone d’eccellenza nientedimeno che dell’ incoronazione di Mary Stuart a regina di Scozia, nel 1543, tra le mura della cappella reale.

Spostando l’ago della bussola verso ovest, invece, si trovano le sterminate pianure Lowlands e, in contrasto con esse, le vette innevate delle Highlands; le cascate di Falls of Dochart e la valle di Glen Ogle fanno da chiudi fila e preparano il turista allo spettacolo naturale forse più sorprendente che il territorio scozzese abbia da offrire: il sentiero costiero di Fife. La zona è conosciuta in tutto in mondo anche come santuario del golf europeo e mondiale, ma sono gli oltre 130 km di percorso che si snoda dall’ estuario del Tay fino al Forth ciò che attrae maggiormente la curiosità generale.

Flora e fauna locale, un verde come non lo si vede di certo tutti i giorni e i riflessi dei raggi solari sugli specchi d’acqua tremolanti che sembrano circondino chiunque li percorrano sono motivi più che convincenti di per sé, senza contare la possibilità di esser guidati da personale esperto e coprire l’intero sentiero in meno di una giornata.

Insomma, che si opti per un accogliente villaggio di pescatori come quelli dell’East Newk o montagne dai contorni frammentati e l’aspetto selvaggio; che la scelta ricada invece su paesi della stessa risma di Perth, Dundee o St. Andrews o sul Parco Nazionale Loch Lomond Trossachs con i suoi 1865 km quadrati di laghi, foreste e brughiere, visitare la Scozia, in qualunque periodo dell’anno, riserverà così tante sorprese che ciò che sorprenderà davvero alla fine, sarà realizzare di dover tornare a casa.

Foto: by Nick Bramhall



, , , , , , , , , ,

By  -        
Turistagratis è un comparatore di ricerca voli lowcost e hotel. Inoltre ci teniamo a darvi ogni giorno informazioni utili e articoli su destinazioni turistiche e consigli di viaggio, per farvi viaggiare in modo economico e del tutto sicuro.



Non perderti nemmeno un articolo

Vuoi restare sempre informato sulle ultime offerte e notizie per viaggiare lowcost?
Iscriviti Gratis alla nostra newsletter: