Visitare Limisso: l’altra faccia di Cipro

15 Mag , 2012  

visitare limisso

Asiatica sotto il profilo geografico, membro dell’Unione Europea a tutti gli effetti, Cipro è la terza isola per estensione del Mediterraneo e una delle più interessanti da visitare.



Inutile a dirsi, la capitale Nicosia rappresenta il punto di richiamo maggiore di tutta la Repubblica, ma al secondo posto campeggia, meritatamente, la cittadina posta sulla baia di Akrotiri, nella costa meridionale dell’isola, seconda per densità abitativa ma ugualmente attraente per turisti di tutto il mondo, il centro marittimo di Limisso (Limassol o Lemesos).

Un caos generale e diffuso regna costantemente a Limisso per via del suo decennale ruolo di punto di transito principale della conca mediterranea e gironzolando per strade e vicoli dell’antica Neapolis (così infatti veniva chiamata in tempi più antichi) ci si accorge in un battibaleno dell’intreccio di lingue, culture e fisionomie diverse con cui la città del sud entra in contatto quotidianamente.

Di nobili origini e sorta dopo la leggendaria distruzione da parte dell’inglese Riccardo Cuordileone di una città-sorella vicina, Limisso fu costruita esattamente tra i due centri, datati anche loro, di Amathus e Kourdon e rimane ancora oggi fedele all’antico legame storico che la unì alle altre cittadine e paesi dell’isola grazie alla presenza di quello che forse costituisce il maggior vanto della comunità di Limisso.

Si tratta del castello medievale, ex prigione, che fa ancora parte della catena di manieri, 9 per la precisione, che sbandierano l’imponenza delle proprie mura difensive anche a Kolossi, Paphos e Kyrenia. Data di nascita per tutto il gruppo fortificato: anno mille!

Narra la leggenda, inoltre, che proprio tra le sale impolverate del castello lo stesso Riccardo distruttore di Amathus si unì in matrimonio alla principessa Berengaria di Navarra che, avendolo accompagnato nel viaggio che sarebbe culminato nella terza crociata in Terra Santa, era approdata con lui sul suolo di Cipro. Ma i tempi cambiano e con essi anche Limisso ha smesso le vesti antiche e ha dato una svolta moderna all’attrazione del castello rendendolo, oggi, un fornitissimo museo dalle collezioni più disparate e allettanti per chi ama tuffarsi anima e corpo nella storia del paese con cui comincia a far conoscenza! Cannoni, incisioni su legno del XVII e XVIII secolo, dipinti, pietre tombali, statue e armature, manufatti in vetro e in marmo sono solo inerzie paragonate alla vastità dei reperti che è possibile visitare in ogni periodo dell’anno, biglietto alla mano.

visitare Limassol

Rimanendo in tema di cultura, altri musei contribuiscono a fare propaganda del vasto patrimonio storico in comune tra Limisso e l’isola intera e tra quelli che godono maggiormente del plauso di pubblico e critica, imperdibili sono quello Archeologico, in cui sono custoditi reperti che vanno dal neolitico fino all’epoca tardo-romana, e il Museo d’Arte Popolare, le cui sale abbondano delle migliori testimonianze dell’arte cipriota da due secoli a questa parte.

Limisso non è solo arte e cultura, ma è anche uno dei pochi paradisi al mondo per i surfisti, grazie al suo bellissimo mare e le spiagge bianche che attirano ogni anno migliaia di turisti da tutto il mondo.

Dopo la full-immersion nelle stanze traboccanti di arte e cultura, una boccata all’aria aperta all’ombra degli eucalipti e dei cipressi degli affollati Giardini Pubblici è quello che ci vuole! Seguendo la linea tortuosa della costa, la zona verde della città ospita anche un teatro, il cosiddetto ‘Teatro dei Giardini’ appunto, e un mini zoo abitato da cervi, mufloni, tigri, leoni e persino simpatici struzzi pennuti.

Non dimenticando di fare una capatina anche al concorrente ‘verde’, il Parco delle città gemelle, da vedere se non altro per la serie di sculture poste su un lembo di terra strappato alle grinfie del litorale, non dimenticate di segnare due date sul calendario.

In occasione del Carnevale, infatti, e della prima settimana di settembre, a Limasso si svolgono i festival per cui la cittadina è famosa in tutta la repubblica. In particolar modo quello del Vino Cipriota, che ha luogo ogni anno  nei giardini municipali, si tiene ogni sera dalle 20 alle 23 spaccate: una festa non-stop all’insegna di musiche, balli tipici e, ovviamente, del miglior vino di tutta Cipro.

Bevete tranquilli…è gratis!

Incuriositi da questa splendida città? Allora vi lascio con questo splendido video pieno di immagini della bellissima Limisso!

Foto di djou



, , , , ,

By  -        
Turistagratis è un comparatore di ricerca voli lowcost e hotel. Inoltre ci teniamo a darvi ogni giorno informazioni utili e articoli su destinazioni turistiche e consigli di viaggio, per farvi viaggiare in modo economico e del tutto sicuro.



Non perderti nemmeno un articolo

Vuoi restare sempre informato sulle ultime offerte e notizie per viaggiare lowcost?
Iscriviti Gratis alla nostra newsletter: